La Banca centrale europea taglia i tassi. Rate mutui più basse

lug - 13 | pianetaimmobiliare | No comments. | Senza categoria

Cosa cambia per i mutui dopo che la Banca Centrale Europea ha deciso di tagliare i tassi di interesse (dall’1% allo 0,75%)?

I mutui sono collegati agli indici Euribor oppure essere agganciati al tasso della Bce. In realtà quest’ultimo rappresenta una quantità esigua mentre all’Euribor sono collegati oltre il 95% dei mutui a tasso variabile sottoscritti nel Belpaese.

Da tempo l’Euribor ha indici più bassi del tasso Bce per cui si prefigura un risparmio nelle prossime rate dei mutui. L’indice Euribor a un mese è stato fissato allo 0,362% mentre quello a tre mesi allo 0,641%.

In base alle caratteristiche del mutuo (durata, anni di rimborso, tasso) il risparmio potrebbe essere di alcune decine di euro per ogni rata mensile.

Una buona notizia, tutto sommato, in uno scenario complicato come quello dell’ultimo periodo.

Comments are closed.